IL Sogno


Il sogno

Ho quindici anni e ho i sogni che immagino abbiano molti dei miei coetanei, quelli che probabilmente avevano, alla mia età, i miei genitori e i miei quattro nonni, anche se loro non avevano smartphone e social.

Nel numero zero di Zafferano ho letto “Il Sogno” del liceale Marco Cesana e mi ci sono ritrovata. Da come scrive immagino sia più grande di me e può darsi che fra due anni i miei sogni saranno diversi da quelli di oggi, così come sono diversi da quelli che avevo due anni fa.

L’estate scorsa ho letto che una mia coetanea svedese, Greta Thunberg, ha lanciato lo “sciopero della scuola per il clima”. Cioè tutti i venerdì non va a scuola e passa le sue giornate davanti al palazzo del governo a Stoccolma, la sua città.

Io, lo confesso, non farei mai uno sciopero, per rispetto verso la scuola, verso i miei professori, verso i miei genitori, soprattutto per la mia timidezza, ma condivido ciò che ha detto Greta: “Se è impossibile trovare soluzioni all’interno di questo sistema, allora dobbiamo cambiare il sistema”. Sono d’accordo, gli adulti sul problema riguardante il clima, non dovrebbero mentire a noi ragazzi, dicendo cose che già ritengono impossibili da realizzare.

© Riproduzione riservata.
Zafferano

Zafferano è un settimanale on line.

Se ti abboni ogni sabato riceverai Zafferano via mail.
L'abbonamento è gratuito (e lo sarà sempre).

In questo numero hanno scritto:

Umberto Pietro Benini (Verona): salesiano, insegnante di diritto e di economia, ricercatore di verità
Angela Maria Borello (Torino): direttrice didattica, scuola per l’infanzia, curiosa di bambini
Tommy Cappellini (Lugano): lavora nella “cultura”, soffre di acufene, ama la foresta russa
Angelo Codevilla (California): professor emeritus, viticoltore, tifoso di Tex Willer
Osvaldo Danzi (Firenze): specialista risorse umane, ideatore della community FiordiRisorse
Valeria De Bernardi (Torino): musicista, docente al Conservatorio, scrive di atmosfere musicali, meglio se speziate
Roberto Dolci (Boston): imprenditore digitale
Virginia Galilei (liceale)
Pietro Gentile (Torino): bancario, papà, giornalista, informatico
Christian Macario (Vernante, Cuneo): ristoratore
Riccardo Ruggeri (Lugano): scrittore, editore, tifoso di Tex Willer e del Toro
Giancarlo Saran (Castelfranco Veneto): medico dentista per scelta, giornalista per vocazione

+ Articoli della rubrica
febbraio 2019