La crescita economica da intelligenza artificiale

Girando per un qualsiasi centro commerciale con la maschera sul naso, avrete visto quanto siano calati i prezzi di televisori ed altri prodotti: riduzioni del 30-40% anno su anno sono normali. Allo stesso modo negli ultimi anni sono crollati i prezzi dell’energia eolica (70%), del solare (90%), della mappatura genetica (98%) e di mille altri prodotti e servizi. Allo stesso tempo sono cresciute in modo esponenziale le ricchezze dei CEO con la felpa, come mai?

Frankenstein per davvero

Duecento anni fa la giovanissima scrittrice Mary Shelley ci regalava la prima vera storia di fantascienza, Frankenstein, successivamente ripresa in film horror e comici come Frankenstein Junior. Conosciamo tutti questo mostro umanoide alto un paio di metri e pieno di cicatrici, reso vivo da scariche elettriche e formule chimiche impossibili. Sono quindi due secoli che lettori e spettatori si chiedono se e quando sarà possibile creare un essere cui dare la vita attraverso fili attaccati alla testa e relative scariche elettriche. Il titolo completo della novella di Shelley in effetti è...

Robot ed occupazione, come muoversi?

Il 2020 ha visto un forte aumento di robot, sia nelle fabbriche sia in nuove applicazioni residenziali ed ospedaliere. A livello mondiale, nell’industria siamo passati da circa 2.7 milioni a quasi quattro milioni di nuove macchine, con il risultato che circa sei milioni di lavoratori hanno cambiato mestiere o perso il posto. Il virus purtroppo ha aiutato chi ha voluto sistemi sostitutivi della forza lavoro per ridurre i costi, rispetto a chi li progetta in modo complementare per aumentare produttività e flessibilità della fabbrica.

Questo impatto sociale diventa drammatico nel...

Quando i robot imparano da soli

Torno sul tema dell’apprendimento dei robot, trattato spesso su questa rubrica perche’ importante nel capire la trasformazione del rapporto uomo-macchina con la rapida evoluzione della tecnologia. A giugno scorso in “Premi al robot ranocchio” raccontavo come si possa addestrare una macchina alla stregua di un cucciolo, con premi e punizioni. Sei mesi dopo, oggi possiamo togliere l’addestratore umano ed avere due robot che imparano giocando l’un con l’altro. Come se due cuccioli di cani si...

Serotonina Intelligente

La serotonina è un ormone fondamentale per la trasmissione dei dati e specialmente delle emozioni tra cervello e resto del corpo. Un adeguato livello di serotonina ci fa sentir felici, a nostro agio, in pace col mondo, mentre la mancanza di questo neurotrasmettitore porta a problemi digestivi, depressione, inappetenza ed insonnia.

Il suo uso in medicina è importante perché efficace per una serie di patologie che vanno dall’ansietà, all’emicrania, depressione, disordine ossessivo compulsivo, bulimia e disturbi del sonno. Queste patologie sono pure in crescita causa Covid, per cui il mercato...

Esoscheletri tra uomini e robot

Valeria De Bernardi nello Zafferano di sabato scorso ci parla dell’impressionante video in cui i robot di Boston Dynamics ballano il twist, e come l’acquisizione dell’azienda bostoniana da parte di Hyundai Robotics apra ad una nuova generazione di esoscheletri robotizzati che possano insegnare a suonare il violino, o ballare. Probabilmente i coreani han comprato Boston Dynamics perché vogliono recuperare terreno su Comau, azienda torinese che da anni é leader internazionale nell’innovazione robotica e che per prima...

La pianificazione degli investimenti in AI

Le applicazioni di intelligenza artificiale toccano diversi ambiti, e sicuramente quello del Covid è molto attuale. In questo articolo qui vediamo come AI consenta di diagnosticare la presenza del virus solo dal rumore del colpo di tosse. Il timbro degli asintomatici è specifico ed individuabile, ed il robot riesce quindi a dare una mano nel controllo dei contagi. Avevamo già cani (e robot equipaggiati con sensori di odori) in grado di annusare la fiatella dei contagiati, oggi possiamo pure...

Le Start-up non tirano

Nel numero scorso di Zafferano ho scritto dei diversi usi e costumi di fare impresa in America, non migliori o peggiori di quelli europei, ma assolutamente da apprendere per imprendere qui. Veniamo al mito delle start-up, delle aziende create nel garage da amici di scuola che poi scalano e ti ritrovi con i vari Zucki, Jeff, Bill, gli Elon miliardari e centinaia di altri milionari. Silicon Valley ha costruito la sua fortuna nell’illudere generazioni...