Il soggiorno: il walkie talkie

Quest’anno ci viene l’idea di lasciare gli ex alunni ( 6/10 anni ) un po’ più liberi, così proponiamo loro di comporsi in piccoli gruppi e, forniti dei walkie talkie, andare da soli nel bosco e nei sentieri per raggiungere un luogo prefissato un paio di chilometri più avanti.

La paura

Come ogni anno organizziamo un soggiorno residenziale nelle montagne piemontesi e  prepariamo i bambini ad affrontarlo mettendo in conto, ansie, paure, entusiasmo.

Mosè e le acque

Siamo in classe e chiedo loro di andare a prepararsi per uscire. Enrico resta fermo, immobile, seduto con le gambe incrociate a fissare il vuoto.

Le notti e le ballerine

Alice (4 anni) questa mattina arriva sostenendo di avere delle cose importanti da dire; le chiediamo di aspettare fino a quando ci incontriamo, come di consuetudine, in gruppo ogni mattina.

Le scuse

Bianca e Caterina stanno litigando, Caterina le ha fatto un dispetto nascondendole il gioco della cucina, Bianca se ne accorta e la sta rimproverando

Il gioco inventato

Siamo in giardino, un gruppo di bambini sta giocando vicino allo scivolo, salgono, scendono, li sento ridere divertiti, li guardo da lontano senza avvicinarmi.

Il confronto

Anita e Gaia 4 anni litigano spesso, Gaia si dimostra prepotente nei suoi confronti e Anita ci chiede aiuto. Chiediamo a Gaia di ascoltare ciò che Anita intende comunicarle.