Ennio Morricone: intelligenza, fatica, studio

"Bisogna studiare tanto, tanto, tanto. Io l’ho fatto… e poi ho avuto anche un po’ di fortuna". Disse così Ennio Morricone, incontrando nel 2016 gli studenti dell’Università romana "Tor Vergata".

In questi giorni sono stati scritti fiumi di parole in omaggio a Morricone compositore, per comprendere il quale bisogna sempre tornare al fatto che sì, il Maestro...

Duecento anni di capricci

Corde rotte, dita insanguinate, contorcimenti del corpo, mani che scorrono sul violino come artigli del diavolo ma dal suono di un angelo: ecco Niccolò Paganini in concerto. Divo ante litteram, a inizio Ottocento ha un successo internazionale enorme; tutti vanno pazzi...

Beethoven 2020: Ludwig e Schroeder

I musicisti guardano con curiosità e ammirazione il pianista dei Peanuts che ha in repertorio 11 delle 32 sonate di Beethoven e riesce a eseguirle tutte, a memoria, su un pianoforte giocattolo. Niente distrae Schroeder...

When the Saints…

La nuova trasmissione di Renzo Arbore, in queste settimane su Rai2, nella prima puntata ci ha regalato una bellissima performance di Louis Armstrong e Danny Kaye che in un video d’epoca cantano When the Saints go marching in.

Bob Dylan sta arrivando

Le note del pianoforte sembrano preludiare senza meta mentre fanno compagnia alla voce di Bob, un po’ cantante, un po’ narratore. Il suono del piano si appoggia a quello di un basso, poi si aggiungono archi e percussioni che di lontano scivolano sulle parole di Murder most foul.

Note di fabbrica

Lo stabilimento Fiat Mirafiori nasce a Torino nel 1939; un documentario era previsto a illustrarne le fasi di costruzione con colonna sonora di Giorgio F. Ghedini. Non si arrivò alla proiezione causa il conflitto mondiale ma la documentazione resta ed è indice della relazione tra musica e fabbrica che ha percorso il secolo scorso.

Partite e spartiti

In questi mesi senza football, in tv scorrono spezzoni di partite recenti e meno, in un tripudio di goal, inni e cori. Così mi è tornato in mente che le note dell’inno della Champions League sono risuonate nel 1953 nell’abbazia di Westminster...

Ottant’anni, professione DJ

Dopo i settant’anni ha deciso di diventare disc jockey ed è in questa veste che Millennials e Gen Z incontrano Giorgio Moroder, che decenni dopo aver lanciato la disco music, ha deciso di "dirigerla" dalla console. Bella fase di una vita costellata di successi e all’insegna dell’innovazione.