ZAF 52-75

Numero 52 - Anno I

13 dicembre 2022

Sacchi di Soldi

Gianfranco Ravasi @CardRavasi

«Quand'ero ragazzino, mamma mia me diceva: "Ricordati, fijolo, quanno te senti veramente solo, tu prova a recitare 'n'Ave Maria. L'anima tua da sola spicca er volo e se solleva, come pe' maggia".» (Trilussa, poeta romano)

17:02 • Dec 8, 2022 • Tweet Deck

L’inverno 2022 mi ricorda quello del 1944, sognando quello del 1914

E’ arrivato l’inverno. Mi pare di essere tornato agli inverni della mia fanciullezza adolescenza. Anche allora c’era la guerra, a nove anni una bomba alleata mi aveva ferito a una gamba, zoppo per un anno. Mio papà chiamò quello del 1944 “l’inverno della polenta”, quando la polenta di granoturco o di farina di castagne sostituivano, alla domenica, il solito minestrone, rimasto per i soli giorni feriali. La polenta come lusso! 

Banchetto (virtuale) nell'inverno della polenta

Ho deciso di festeggiare i miei 88 anni con un grande banchetto, ovviamente virtuale, come si conviene oggi, nel mitico mondo del CEO capitalism dominante, tutto fuffa e niente sostanza. I lettori che leggeranno questo Cameo scopriranno di essere stati presenti al banchetto.