Trump in maschera

In questo weekend di ottobre centinaia di milioni di cinesi, belli come il sole, sono in giro per il loro Paese: turisti spensierati. Il Covid non è più un problema, l’economia tira più di una coppia di buoi, le esportazioni sono ripartite verso quei Paesi che hanno aiutato la domanda mentre il loro leader Xi Jinping ha preferito aiutare l’offerta.  Xi adesso sorride, pensando al biondo avversario.

Dall’altra parte dell’oceano centinaia di milioni di americani, increduli, guardano un Trump spaventato e pallido che affronta cure sperimentali per uscir dal Covid. Non mancano menti agili come quelle di Michael Moore a suggerire che il contagio potrebbe essere un fake: Biden esce dai media, il Presidente tra due settimane rientra...

Columbus Day e Political Correctness

Lunedi 12 ottobre è il Columbus Day, la festività americana più controversa e causa di manifestazioni e contro-manifestazioni in tutto il Paese. La comunità italo-americana festeggiava Cristoforo Colombo già prima del '900 in ordine sparso, ma solo nel 1937 fu passata la legge a livello federale per ufficializzarla. Da quel momento, il 12 ottobre, tutte le “Little Italy” sparse per il Paese festeggiano i nostri immigrati.
Purtroppo nel 1992 la città di Berkeley, in California, diede il via ad una protesta per sostituire Colombo con gli indigeni...

Torna a casa, Lettore

Chi segue questa rubrica ha letto molti articoli con nozioni di neuroscienze: abbiamo parlato di anatomia, facendo paragoni tra il nostro numero di neuroni e quelli del ranocchio che è l’intelligenza artificiale. Abbiamo visto la straordinaria differenza tra la capacità umana di apprendere, di intuire regole generali dal caso particolare, e quella del robot cui devi proprio spiegare la rava e la fava. Abbiamo visto come schiere di informatici sottopagati, in America ed in Cina, sprecano giornate...

Robot ed occupazione ai tempi del Covid

Il Covid ha dato impulso all’uso dei robot per una serie di attività altrimenti esposte al rischio di contagio, che vanno dal trasporto di medicinali in corsia, alle attività di magazzino in industrie alimentari. In altri settori il calo del business è tale (-35% nell’automobilistico) che non c’è trippa manco per i robot, ma questa crescita ha dato il "la" a riflessioni importanti su robot ed occupazione. Segnalo due articoli molto interessanti: questo di Maurizio Ricci qui e quello di Eric Rosenbaum qui

Con il sarcasmo leggero e garbato di Zafferano, un lettore potrebbe correttamente individuare un paio di fake truth...

Il mito della bilancia commerciale e delle tariffe MAGA

Alla vigilia delle scorse elezioni presidenziali, solo Donal Trump e Bernie Sanders aggredirono la globalizzazione che aveva portato milioni di posti di lavoro in Cina, India e Messico a discapito dei lavoratori americani. Elizabeth Warren, brava economista ma politica mite, forniva le prove contabili della rovina: dal 1972 gli stipendi non sono aumentati per una classe media che negli anni s’è solo ridotta, aumentando il numero dei...

Un editoriale di Intelligenza Artificiale

Martedi 8 settembre The Guardian ha pubblicato un editoriale scritto da GPT-3, uno tra i migliori robot per la scrittura di testi: lo trovate qui. L’articolo somma otto diversi pezzi prodotti da GPT-3 e messi assieme in redazione. Anche la nota di spirito (“...non voglio sterminare gli umani. Anzi non ho alcun interesse a farvi del male..”) è stata inserita ad arte da un giornalista in carne ed ossa.

Il mito del debito pubblico e del bimbo pieno di debiti

In America siamo pieni di debiti, sia privati nel senso di mutui, prestiti e carte di credito, sia pubblici nel senso del debito degli Stati Uniti diviso per ogni cittadino. Democratici e repubblicani fanno a gara nel dirci che dobbiamo tirare la cinghia, risparmiare e sacrificarci, perché...

La Sanità tra pubblico e privato

Negli Stati Uniti 29 milioni di persone non hanno l’assicurazione sanitaria, vuoi perché non coperti dal datore di lavoro, dallo stato o perché non hanno i soldi per comprarla. Ogni anno oltre mezzo milione di aziende e liberi professionisti falliscono a causa...

Wikileaks serve al giornalismo che funziona

Julian Assange è il controverso creatore e capo di Wikileaks, la piattaforma digitale che da anni raccoglie segreti, ne valuta l’impatto sulla sicurezza delle persone, e poi li pubblica. La piattaforma parte nel 2006 con rilevazioni importanti dal punto di vista giornalistico e dimostrazione di serietà, ma è nel 2010 che scatena un putiferio rilevando ipocrisia e problemi delle guerre americane in Medio Oriente. Da quel momento...

Piattaforme digitali contro Covid

Mercoledì 29 luglio, con grande fanfara dei media domestici ed internazionali, il Congresso USA griglia i capi di Facebook, Apple, Amazon ed Alphabet (Google), accusandoli di posizioni monopolistiche e di schiacciare la concorrenza. I CEO con la felpa hanno risposto secondo copione: vestiti con completi grigio topo, aria contrita fantozziana e sfondo...