La Piattaforma Digitale è nuda

Dall’inizio di questa rubrica abbiamo visto il ruolo centrale delle piattaforme digitali, ossia di quegli ecosistemi che monopsonizzano (ovvero rendono monopsonistico) uno o più segmenti di mercato. Da Amazon, che è diventato l’unico acquirente per milioni di fornitori, alle altre FAANG, queste aziende non vogliono il monopolio, ossia essere gli unici a vendere, ma gli unici a comprare un...

Competenza o Democrazia nella politica americana

Alberto da Twitter chiede se e come sia possibile per un americano, al limite un britannico, accettare e magari osannare la scelta di un leader perché “competente” o “tecnico”, ed accettare che sia messo al potere senza che partecipi ad elezioni. In tutto il mondo la gente si fida del proprio medico, avvocato o commercialista, a livello individuale. Al contrario, quando si parla del bene comune e delle decisioni politiche, è evidente che...

Ospitalità o Integrazione nella cultura americana

Francesca da Twitter commenta la differenza tra Freedom e Liberty, due accezioni di libertà che non troviamo in italiano, e giustamente mi ricorda che non abbiamo nemmeno Schaudenfreude nel nostro vocabolario, una parola tedesca che indica il piacere nel vedere la malasorte del prossimo. È una parola che mi ha sempre divertito, perché...

Il rumore e l’intelligenza artificiale

Come abbiamo visto la settimana scorsa, il rumore (noise) è una metafora che usiamo anche nelle neuroscienze e nell’intelligenza artificiale per descrivere quei segnali che ci arrivano dal mondo esterno e che rischiano di confondere le nostre decisioni.

A livello individuale il nostro cervello è equipaggiato per limitare i...

Il ranocchio sceglie il rigore

Gareth Southgate, allenatore della squadra inglese di calcio, nel 2019 dichiarò che si affidava all’Intelligenza Artificiale per ottimizzare la resa della squadra, e che i Big Data l’avrebbero portata lontano. Nelle ultime settimane svariate testate hanno riportato che sia stato proprio il ranocchio elettronico a scegliere chi tirava i rigori, compresi i tre sfortunati giovani che han sbagliato, determinando... 

Immunità da gregge libero

Fin dall’inizio della pandemia, tra apparizioni di esperti virologi, epidemiologi e matematici che ci intortavano di complessità, c’era un termine simpatico e comprensibile: immunità di gregge. Quando un tot di pecore fossero guarite dal virus o vaccinate per non ammalarsi, allora il resto del gregge non avrebbe più corso rischi. Vichinghi ed hooligan, di rinomata propensione al rischio, da veri caproni si buttarono per quella strada a rotta di collo, salvo poi... 

Automazione della programmazione

Il digitale sembra offrire una carriera sicura, fatta di stipendi importanti e di molte possibilità di lavoro, ma è anche un settore in rapida trasformazione dove i lavoratori sono sparsi in tutto il mondo, in concorrenza tra loro. Chi si ritrova a classificare i dati lavora su piattaforme che pagano $5 all’ora, chi a scrivere codice con colleghi in altri fusi orari: l’ambiente è dinamico. Finora chi scriveva codice...

Diamo un taglio alle guerre?

Joe Biden ha passato momenti difficili annunciando il ritiro definitivo dall’Afghanistan: dieci anni, 938 miliardi di dollari, 2.400 soldati ammazzati e 20.000 feriti stanno tra lo spreco e la sconfitta. Parecchi ex-militari considerano Osama bin Laden il vero vincitore della guerra al terrore iniziata dopo le torri gemelle, ed a noi Americani non piace perdere. Biden è stato grigliato come un hamburger da...

Suono e Protesi Vocali

Riprendo il 117 dove avevo parlato del suono, e di come questo possa essere utile sia per creare intelligenza artificiale migliore, sia per la cura di determinate patologie, sia per aiutare chi deve lavorare ore al computer. Entriamo nel pratico: la creazione di protesi vocali. 

Passato il 4 di luglio, cosa ci aspetta?

Eccoci alla festa dell’indipendenza, il 4 di luglio, la più sentita dagli americani. Tra una birra, un barbecue e fuochi d’artificio ci soffermiamo sul significato della dichiarazione di indipendenza dalla Gran Bretagna, e specialmente su quel passaggio: “We hold these truths to be self-evident, that all men are created equal, that they are endowed by their Creator with certain unalienable rights, that among these are life, liberty, and the pursuit of happiness” (riteniamo ovvie queste verità, che tutti siamo creati uguali, dotati dal Creatore di diritti inalienabili, e che tra questi ci sono la vita, la libertà, la ricerca della felicità).