Fake truth e fake news: come uscirne?

La vicenda delle fake news è una delle più significative degli ultimi anni. Dopo mezzo secolo di educazione allo scetticismo sistematico ("Ragazzi, mettete sempre in dubbio tutto"), di disprezzo di ogni relazione tra realtà e verità ("Non ci sono verità perché tutto è interpretabile"; "La realtà è sempre una possibilità modificabile"), di uso spregiudicato di tutti i mezzi di comunicazione, si scopre nel 2016 che...

La passeggiata dei cani e altri paradossi

Qualche risultato l’abbiamo ottenuto anche in questa situazione drammatica da  Coronavirus. In fondo, nella necessità  estrema, i comportamenti diventano  dirimenti per capire i significati delle parole solite. Ed ecco una piccola lista di risultati  finora. L’ordine è casuale. 

Cervelli e preghiere

Qualche pensiero apòta sull’immagine del vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence che comincia la riunione della task force sul coronavirus negli US dicendo una preghiera insieme ai suoi collaboratori.

La piccola grande verità dell’allenatore dell’Atalanta

Il 15 gennaio 2020 si è giocata la partita di Coppa Italia Fiorentina-Atalanta (2-1). Durante tutta la partita il pubblico di Firenze ha insultato l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, poco gradito per il suo passato juventino (errori di gioventù!) e per dichiarazioni passate (ma educate) su un calciatore della Viola.

Un liberale vero all’Università di Padova

Fa sempre impressione varcare la soglia del bel palazzo patavino dove si trovano i corsi di studi in Scienze Politiche. Fa impressione perché è impossibile non pensare a Toni Negri e al dramma della nostra meglio gioventù degli anni ’70, guidata male da maestri forse troppo giovani e certamente troppo ideologici.

Cristiani che pensano

Nella fantastica sala Zuccari presso la presidenza del Senato venerdì 27 settembre si è svolta una mattinata di dialogo dal titolo “Pensare cristianamente la nostra società”. Il titolo forse non era il massimo.

Fake news a Parigi. I Filosofi - Seconda puntata

Si è detto del grande incontro di Parigi sulle Fake news, tenuto all’École Normale Supérieure, il più prestigioso ente educativo di Francia. Dopo le cattive notizie sugli incontri un po’ irresponsabili, ciechi o ingenui di giornalisti e addetti europei, passiamo ai filosofi.