Piccola storia di un "vecchio con patologie pregresse"

Quando sei disperato devi sempre privilegiare il ridere al piangere. Un paio di settimane fa mi sono imposto un lockdown volontario. Me lo posso permettere, non devo uscire di casa per vivere, la pensione corre. Come corrono i compensi di quelli che ricevono i quattrini dallo Stato e non dal mitico Mercato, e pontificano, pontificano. Un tempo sarei stato...

Alle élite politiche, economiche, culturali e religiose la situazione è sfuggita di mano

Osservo come questo governo gestisce il post “Virus”, ascolto il linguaggio contorto del Premier, tento di decifrare il silenzio enigmatico del Presidente: mi pare ancien régime in purezza.

Il “Virus” è stato un terremoto inatteso scaraventatosi sul modello politico, economico, culturale (CEO capitalism) dominante da 30 anni. Ora scopro che le leadership non hanno una strategia per sciogliere il dilemma cibo vs. salute. Si limitano a ripetere il ritornello “dobbiamo contemperare la salute con l’economia” ma nel frattempo hanno preso decisioni basate...

L'altra faccia del virus

Ho sempre sostenuto che questa mostruosa “Crisi” economica, politica, culturale non è imputabile al “Virus” ma a come le leadership al potere lo hanno gestito.